Wiki-Domande frequenti-Outlook

Perché le dimensioni di un file PST convertito sono minori delle dimensioni del file OST originale?
Risposta:

I nostri ingegneri hanno analizzato il contenuto dei file OST (sorgente) e PST (destinazione). L'analisi ha rivelato i tipi di dati che non vengono inclusi nel file PST dopo la conversione del file OST:

  1. versioni precedenti di messaggi, contatti, file e altri oggetti
  2. oggetti eliminati
  3. blocchi di dati dalle versioni precedenti di messaggi, contatti, file e altri oggetti.

Questi blocchi non possono essere usati per ricreare esattamente l'oggetto originale, motivo per cui vengono considerati superflui. In altre parole, quando si elimina o si modifica un messaggio, un contatto, un promemoria o una riunione, l'oggetto viene contrassegnato come rimosso, ma non viene fisicamente rimosso ed è incluso nel file OST. La nuova versione dell'oggetto viene scritta in un nuovo spazio allocato, ma anche la versione precedente viene inclusa nel file OST. Nel caso in cui si stia utilizzando Outlook, le dimensioni del file OST possono aumentare significativamente, mentre le dimensioni effettive dei dati nel file restano invariate. Per ottimizzare il consumo di memoria ed eliminare elementi datati è necessario configurare la funzione AutoArchive di Microsoft Outlook.

Nota:

  • la ricerca e l'analisi di versioni datate dei documenti è una tecnica usata dagli hacker per entrare in possesso dei dati riservati degli utenti;
  • la ricerca e l'analisi di versioni eliminate e precedenti dei documenti è una tecnica utilizzata dalle forze dell'ordine per raccogliere informazioni compromettenti (modalità forense);
  • Recovery Toolbox for Outlook permette all'utente di cercare i dati eliminati da un file OST/PST e di salvarli su disco.